150 gusti
SCOPRI I NOSTRI GELATI DI…

FRUTTA

VIRTUOSI

CLASSICI

MOUSSE

CREMA

CIOCCOLATO

VARIEGATI

FRUTTA SECCA

STRACCIATELLE

BAMBINI

BLACK & WHITE

GUSTO

Croccantino al Rhum

GUSTO

Gianduia

L’intensità del cioccolato ammorbidita dalla delicatezza della nocciola: una sapiente combinazione che fa di questo gusto di gelato un perfetto dessert.

Lo sapevi che?

L’impasto gianduia fu inventato nei primi anni dell’ ‘800 in Piemonte a causa del prezzo troppo caro del cacao. Napoleone aveva bloccato il commercio del cacao, facendo innalzare vertiginosamente i prezzi. I cioccolatieri piemontesi pensarono così, di sostituire il cacao con la nocciola. Nacque un dolce dal gusto più delicato, che si diffuse ben presto in tutto il mondo.

ABBINAMENTI

Gianduia – Caffè
Gianduia – Zabaione – Amarena Crunch
Gianduia – Ananas

GUSTO

Bacio

La sorpresa di trovare croccanti nocciole all’interno di un avvolgente della crema di cioccolato rende questo gusto uno dei più prelibati.

Lo sapevi che?

Il primo nome della pralina oggi nota come “bacio Perugina” fu “cazzotto”. Fu Giovanni Buitoni, amministratore delegato della Perugina di allora a cambiarlo in “bacio”. Egli  stesso racconta: “Come avrebbe potuto un cliente entrare in un negozio e chiedere, magari ad una graziosa venditrice, “Per favore, un cazzotto?” Tolsi il cartello e ne misi uno nuovo “Baci Perugina”.

ABBINAMENTI

Bacio – Nocciola
Bacio – Yogurt
Bacio – Crema Vaniglia – Kinder Bueno

GUSTO

Cioccolato all’Arancia

Una combinazione perfetta di sapori in cui la forza dolce del cioccolato viene esaltata dalla delicatezza dell’arancia.

Lo sapevi che?

La Sicilia è il primo luogo in Italia dove arrivò la pianta di arance, proveniente dalla Cina. La Sicilia è nota anche per un’antica tradizione di produzione di cioccolata, l’altro ingrediente di questo gusto.

ABBINAMENTI

Cioccolato all’Arancia – Crema di Rhum
Cioccolato all’Arancia – Babà – Fiordilatte

GUSTO

Cioccolato al Whisky

Un binomio intrigante: il whisky aggiunge una nota stuzzicante al gusto intenso del cioccolato.

Lo sapevi che?

Il nome whisky proviene dalle parole gaeliche uisge beatha, che significano acqua della vita.

ABBINAMENTI

Cioccolato al whisky – Irish Coffee
Cioccolato al whisky – Tiramisù
Cioccolato al whisky – Ananas

GUSTO

Ciocco Cocco

Crema di cioccolato con scaglie di cocco pregiato dello Sri Lanka.

Lo sapevi che?

Il cocco contiene acido laurico, una sostanza che si trova anche nel latte materno e che favorisce lo sviluppo del cervello. Il cocco contribuisce inoltre a mantenere in salute il sistema immunitario ed ha effetti benefici sul sistema nervoso.

ABBINAMENTI

Ciocco cocco – Arancio
Ciocco cocco – Zenzero – Limone

GUSTO

Sacher Torte

Una morbida crema di cioccolato si unisce splendidamente ad una squisita confettura d’albicocca.

Lo sapevi che?

Il nome “sacher” risale  al giovane apprendista pasticcere Franz Sacher. Si narra che dovette sostituire lo chef ammalato incaricato di preparare un dolce al principe austriaco Klemens von Metternich. L’esperimento ebbe grande successo, tanto che Franz dovette preparare il dolce per tutti gli alti dignitari austriaci.

ABBINAMENTI

Sacher Torte – Crema vaniglia – Nocciola della Palma
Sacher Torte – Zenzero
Sacher Torte – Meringa

GUSTO

Cioccolato alla Fragola

Succose fragole avvolte da cioccolata vellutata

Lo sapevi che?

Cioccolato e fragole sono un mix energetico e ricco di proprietà, in grado di proteggere l’organismo dai virus e di contribuire al miglioramento dell’l’umore.

ABBINAMENTI

Cioccolato alla Fragola – Spumante
Cioccolato alla Fragola – Yogurt
Cioccolato alla Fragola – Crema Pistacchio – Fiordilatte

GUSTO

Rochè

La pralina Ferrero Rocher è avvolta da un incarto dorato a sottolinearne la preziosità. Così è questo gusto di gelato, che nasconde dentro di sè un tesoro di prelibatezza: cremoso cioccolato e croccanti nocciole.

Lo sapevi che?

La nocciola contiene un’alta percentuale di acido oleico. Quest’ultimo è un ottimo “spazzino” del colesterolo e dei trigliceridi, contribuendo a svolgere un’azione preventiva e protettiva nei confronti delle patologie cardiache.

ABBINAMENTI

Rochè – Pistacchio di Bronte – Tiramisù
Rochè – Millefoglie – Pesca

GUSTO

Extra Dark

Il miglior cacao per un cioccolato denso e cremoso.

Lo sapevi che?

ll cioccolato stimola la produzione di serotonina e svolge, dunque, sul sistema nervoso un’azione eccitante ed antidepressiva. La serotonina, infatti, è un ormone prodotto dal cervello che determina il buonumore.

ABBINAMENTI

Cioccolato Fondente – Banana
Cioccolato Fondente – Caffè – Biscotto

GUSTO

Cioccolato al latte

Cremoso e goloso cioccolato, che si adatta a innumerevoli combinazioni.

Lo sapevi che?

Il latte è particolarmente indicato per il corretto sviluppo delle ossa e dei denti. Favorisce la coagulazione del sangue e fornisce, specialmente a chi brucia molte calorie, l’energia necessaria per svolgere le attività fisiche.

ABBINAMENTI

Cioccolato al Latte – Duplo
Cioccolato al Latte – Mars – Creme Caramel

GUSTO

Mozart

Vellutata crema gianduia che ricopre la pasta di marzapane.

Lo sapevi che?

Le famose “palle di Mozart” a cui si ispira questa gusto di gelato vennero create per la prima volta da Paul Fürst a Salisburgo nel 1884.

ABBINAMENTI

Mozart – Cassata Siciliana
Mozart – Mandorle e Miele
Mozart – Cocco – Fragola

GUSTO

Tartufo della Palma

La crema di cioccolato è impreziosita dal sapore raffinato della salsa di amarena.

Lo sapevi che?

I tartufi sono una creazione di Nadia Maria Petruccelli, pasticcera di Chambery al servizio di Antoine Dufour, ex cioccolataio di Napoleone III. Si racconta che, rimasta a corto di materie prime, improvvisò con prodotti di scarto un dolce avente la forma irregolare del fungo piemontese. I tartufi diventano famosi quando, ai primi del ‘900, Dufour apre il suo negozio di cioccolato a Londra, e comincia a venderli.

ABBINAMENTI

Tartufo Palma – Variegato Amarena
Tartufo Palma – Meringa
Tartufo Palma – Limoncello

GUSTO

Cioccolato Amaretto

Cioccolato amaretto

Lo sapevi che?

Il pasticcino conosciuto come “amaretto” è un dolce a base di pasta di mandorle. Le origini di questa pasta, nota anche come Pasta reale risale all’XI secolo. I monaci del convento della Martorana, di Palermo, unirono acqua, zucchero e le mandorle per creare un impasto prodigioso.

ABBINAMENTI

Cioccolato Amaretto – Pesca
Cioccolato Amaretto – Cassata Siciliana – Nutella